home :: Le sale :: Sala del Maestro della Natività Johnson
stampa pagina

Sala del Maestro della Madonna Johnson


L'itinerario di visita della casa-museo termina con questo soggiorno, caratterizzato dalla presenza di una Natività di scuola fiorentina del Quattrocento, attribuita al Maestro della Natività Johnson. Si tratta di un pittore della cerchia di Filippo Lippi e Alessio Baldovinetti, probabilmente da identificare in Domenico di Zanobi. Sotto il dipinto un bel cassettone seicentesco sul quale poggiano due angeli cerofori di scuola toscana del Quattrocento. Su uno dei due lati lunghi della stanza si trova una grande credenza sopra la quale stanno due rilievi raffiguranti la Madonna col Bambino, una dell'ambito di Antonio Rossellino (seconda metà del XV secolo), l'altra della cerchia di Andrea Sansovino (prima metà XVI secolo), una statua raffigurante una capra (scuola italiana del XVII secolo) e varie suppellettili liturgiche tra le quali due belle croci astili del XV e XVI secolo. Sull'altro lato sta un tavolo fratina sul quale poggiano un busto - ritratto (arte romana II sec. d.C.) raffigurante Faustina minore, figlia dell'imperatore Antonino Pio e moglie di Marco Aurelio; la statuetta bronzea di un Cupido attribuibile a Niccolò Roccatagliata (Genova 1560 c. - Venezia 1636), mortai, ceramiche e cofanetti di varia epoca. Ai lati del tavolo due rari ceri dipinti di manifattura senese.

Visita virtuale

Per la visione dei filmati è richiesto QuickTime 6. Il caricamento può richiedere qualche minuto.

Logo Amici dei Musei Fiorentini
Regione Toscana © , Regione Toscana
Valid HTML 4.01! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 Valid CSS!